8.4.14

Pizza Margherita


Ingredienti per 3 pizze:

0,5 kg di farina (tipo '0' o '00'), circa 300 ml d'acqua tiepida, 25 g di lievito di birra,
1 cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaino di sale, 4 cucchiai d'olio d'oliva

1.Prima di impastare la farina, prendete una ciotolina di vetro, versateci il lievito sbriciolato, mezzo bicchiere d'acqua tiepida, lo zucchero, 1-2 cucchiai di farina e mescolate fino a sciogliere bene il tutto. Coprite con un telo e fate lievitare in luogo tiepido per 15 min.
2.Disponete la farina salata a fontana su di una spianatoia e formate un buco al centro (se siete poco pratici, forse vi sarà più facile lavorare l’impasto in una ciotola capiente, almeno fino a quando tutti i liquidi non saranno ben assorbiti). Mettete al centro della farina il composto d'acqua e lievito, aggiungete l'olio, e poi iniziate ad impastare.
3.Tenete vicino a voi la restante acqua tiepida, che integrerete nell’impasto mano a mano, fino a raggiungere la consistenza desiderata, che deve essere morbida ed elastica (a seconda della farina usata, potrebbe servirvi un po’ d'acqua in più o in meno). Continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido (abbastanza lento).
4.Formate con la pasta una palla, mettetela in una capiente ciotola, prima spolverizzata di farina sul fondo (ricordatevi che l’impasto raddoppierà il suo volume), fate un taglio a croce, coprite con un telo pulito e lasciatela lievitare in luogo tiepido e lontano da correnti d’aria per almeno un'ora, finché sarà raddoppiata.
5.Una volta lievitata, sgonfiate la pasta lavorando per qualche minuto con le mani; dividetela  in 3 pagnottelle che saranno le pizze che vorrete ottenere; adagiate le pagnottelle su di un vassoio, distanziandole di qualche cm una dall’altra e lasciatele lievitare per 30 min., sempre in un luogo tiepido e privo di correnti d’aria, coperte da un telo pulito.


6.Mettete una palla sulla spianatoia infarinata, poi stendetela con il matterello o ancora meglio con le mani fino a formare un cerchio di circa 32 cm.Ungente leggermente una teglia a bordi bassi, trasferite la pasta e allargate con le dita fino a risalire un po' sui bordi. Lasciate la pizza a lievitare un altre 5-10 min.
7.Farcite a piacere e cuocete in forno ( livello basso) già caldo a 250˚C fino a quando sarà dorata sotto (per circa 15-20 min).

Per la salsa:

per una pizza: circa 150-200 ml di passata di pomodoro (densa), olio d'oliva q.b., sale q.b,origano (a piacere), 1 cucchiaino di parmigiano grattugiato (a piacere),
1 mozzarella (meglio di bufala), 5 foglie di basilico

1.Preparate l’impasto per la pizza seguendo la mia ricetta (clicca qui).
2.Ponete la passata di pomodoro in una ciotola e conditela con l'olio, il sale, l'origano e il parmigiano.
3.Stendete la pasta per la pizza fino a formare un cerchio e adagiatela nella teglia, leggermente unta e lasciatela riposare per 5-10 min.
4.Poi cospargete sulla pizza la passata di pomodoro condita e la mozzarella tritata a pezzetti piccoli.
(Consiglio: quando tritate la mozzarella (specialmente questa di bufala), ricordatevi di strizzarla bene prima di porla sulla pizza da infornare)
5.Mettete la pizza in forno (livello basso) già caldo a 250˚C e cuocete fino a quando sarà dorata sotto (per circa 10-15 min).
6.Appena sfornate la pizza, mettete sopra delle foglie di basilico fresco e servite immediatamente.

Nessun commento:

Posta un commento