31.8.11

Torta fredda alle pesche


Ingredienti:

per il fonfo
- 100g di amaretti
- 100g di biscotti
- 150g di burro
- 2 cucchiai di zucchero

per la crema
- 8g di colla di pesce
- 4 cucchiai di latte
- 200ml di panna fresca da montare
- 500ml di yogurt di pesche

per la copertura
- 250ml di acqua
- gelatina per dolci 1 bustina
- 500g di pesche
- 3-4 cucchiai di zucchero
- 3 cucchiai di confettura di pesche o albicocche

Preparazione:

1. Iniziamo a preparare il fondo della torta fredda di pesche: ponete in un robot gli amaretti e i biscotti secchi, quindi azionate le lame del mixer e sbriciolateli finemente. Fate fondere il burro in un pentolino e unitelo ai biscotti sbriciolati posti in una ciotola assieme a 2 cucchiai di zucchero.
2. Amalgamate il tutto per bene. Imburrate e foderate con della carta forno uno stampo a cerchio apribile del diametro di 22-23 cm, quindi versatevi il composto di biscotti e burro, livellandolo e schiacciandolo sul fondo.

3. Riponete lo stampo in frigorifero per almeno mezz’ora e nel frattempo preparate la crema allo yogurt. Mettete in ammollo nell’acqua fredda i fogli di colla di pesce  per almeno 10 minuti; versate 4 cucchiai di latte  in un pentolino e portatelo a sfiorare il bollore, quindi estraete e strizzate la colla di pesce dall’acqua e incorporatela al latte caldo  lontano dal fuoco facendola sciogliere.

4. Lasciate intiepidire. Montate a neve ben ferma la panna fresca e ponetela in una ciotola nella quale aggiungerete lo yogurt di pesche (potete sceglierlo con pezzi di frutta o senza); amalgamate i due ingredienti e aggiungete la colla di pesce ormai tiepida.

5. Estraete lo stampo dal frigorifero e versatevi il composto di crema, quindi rimettete lo stampo in frigorifero per almeno due ore. Mezz’ora prima dello scadere delle due ore, prendete la bustina di torta gel e scioglietela in 250 ml di acqua fredda posta in un pentolino, quindi aggiungete 3-4 cucchiai di zucchero e 3 cucchiai di confettura di pesche.

6. Portate il tutto a ebollizione facendo attenzione a sciogliere bene la marmellata, quindi spegnete e filtrate il tutto con un colino. Lasciate intiepidire. Nel frattempo lavate, asciugate e tagliate a fette le pesche. Estraete lo stampo dal frigorifero (controllate che la crema di yogurt sia ben compatta) e cominciate a disporre le fette di pesche in modo armonioso tutte intorno al perimetro della torta, coprendo tutta la superficie formando 2 cerchi di fettine e ponendo al centro una fettina di pesca. 

7. Una volta coperta la torta con le fettine di pesche, versatevi sopra la gelatina intiepidita (20), cercando di distribuirla in modo uniforme e andando a coprire gli eventuali spazi tra la frutta. Mettete di nuovo lo stampo in frigorifero per almeno due ore. Quando la torta sarà ben compatta, estraetela dal frigorifero (21) e sformatela: togliete delicatamente le strisce laterali di carta forno e per eliminare quella sul fondo della torta aiutatevi con due spatole piatte e lunghe da infilare tra il fondo e la carta stessa. Servite la torta ben fredda.

7 commenti:

  1. Veramente invitante questa torta. Purtroppo in casa mia non tutti amano lo yogurt, penso che sperimenterò la tua ricetta sostituendo lo yogurt con la ricotta. Penso che possa essere adatta?

    RispondiElimina
  2. che buona che è,davvero deliziosa.
    ciao

    RispondiElimina
  3. Che buona la torta fredda alle pesche...è tutta l'estate che mi riprometto di farla...e non ho ancora trovato il tempo per farla! La tua è presentata benissimo...e non oso immaginare quanto sia deliziosa!

    RispondiElimina
  4. bella e golosa!!!! bravissima

    RispondiElimina
  5. bellissima!!!
    p.s.: non so' se ti ho già invitato e se non l'ho fatto mi scuso: ti va di partecipare al mio contest http://dolcipensieri.wordpress.com/2011/09/01/parte-il-contest/
    ti aspetto!!!

    RispondiElimina
  6. CIAO IRINA .. in cucina di nuovo dopo la mia lunga vacanza ... quella torta sembra deliziosa ma fantastico .. quello che mi piace con pesche ... bsssMARIMI

    RispondiElimina