1.5.11

Cozze ripiene alla Barese


Ingredienti:

. 1 kg di cozze
- 1 litro di passata di pomodoro
- 400 gr di pane secco di Altamura
- 2 uova
- 2 spicchi di aglio tritato
- prezzemolo
- 3-4 cucchiai di parmigiano (o pecorino)
- sale, pepe
- olio

Preparazione:

1. Prendete delle cozze belle grandi e dopo aver pulito bene il guscio con un coltellino o la retina li aprite a metà e metteteli su un vassoio a parte e conservate la loro acqua quando li aprite in una copetta e mettete da parte. Io invece non sono così brava ad aprirle con coltello, le ho fatto aprire in una pentola, sfumando con un po' di vino. Spero che mi perdonate :-) 

2. Preparate un composto con il pane precedentemente tenuto a bagno nell’acqua, (strizzato bene), le uova intere, un spicchio d’aglio e prezzemolo tritati, un pizzico di sale e pepe e il formaggio grattugiato.

3. Riempite le cozze precedentemente aperte con il suddetto composto, chiudetele con lo spago da cucina. In una pentola capiente soffriggete leggermente l'altro spicchio di aglio con un po' di olio e aggiungete le cozze insieme con la salsa di pomodoro, un pizzico di sale, l'aqcua di cozze (se voi avete fatto come me, avete aperto le cozze in pentola, filtrate il sugo) e cuocete sul fuoco basso almeno per 30-40 min.

20 commenti:

  1. Bellissime! Certo un lavoro richiuderle con lo spago una ad una, ma il gusto sicuramente fa dimenticare la fatica! Buona domenica!

    RispondiElimina
  2. Mi sembrano ottime! Con questa ricetta sono a casa mia... con il sugo mia mamma fa sempre anche gli spaghetti... buonissimi!!!
    Ciao e buona domenica ; )

    RispondiElimina
  3. Una ricetta molto interessante, complimenti e buona domenica!!!

    RispondiElimina
  4. Buoneee, conosco già questo piatto perchè sono della provincia di Taranto e le cozze non mancano mai ed io le mangio in tutte le loro preparazioni :P
    Tu di dove sei?
    Mi aggiungo! Passa da me se ti va! ;)

    RispondiElimina
  5. Me encantan...te han quedado de lujo.....ummmm!!
    Besitos

    RispondiElimina
  6. mamma che buone... le adoro..

    RispondiElimina
  7. Mia madre le fa proprio come le tue, identiche! Bravissima.

    RispondiElimina
  8. mamma sono una meraviglia! ti copio la ricetta subitissimo :) vado pazzo per le cozze e ne faccio enormi scorpacciate col mio amico corrado, anche lui ti sarà grato! :)
    buona domenica!

    RispondiElimina
  9. bellissime e sicuramente buonissime....ma che lavoraccio legarle una per una! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  10. E' un po' faticoso... la parte più difficile è legarle con filo... una per per una... però ne vale la pena!

    RispondiElimina
  11. FICARAM UMA VERDADEIRA DELICIA E ESSE MOLHO ENCHEU-ME O OLHO , ADORO MOLHAR O PÃO.
    BJS

    RispondiElimina
  12. Amo le cozze, in ogni modo! una ricetta da provare (non la conoscevo affatto!).... appena avrò la pazienza di legare una cozza alla volta!

    RispondiElimina
  13. Que recetas tan ricas haces, me encantan ;)

    RispondiElimina
  14. Hanno un'aspetto davvero succulento! Qui dicono che le cozze siano uno dei piatti tipici ma secondo me queste qui le battono! Baci e buona settimana!!

    RispondiElimina
  15. es una receta espectacular y muy muy rica !!!
    felicidades

    RispondiElimina
  16. Un consiglio per facilitare la preparazione: cuocere dapprima il sugo per una decina di minuti, dopo aggiungere le cozze che non dovranno essere riempite esageratamente e potranno essere chiuse manualmente per quanto possibile senza spago. Quindi metterle nel tegame avendo l'accortezza che risultino coperte dal sugo e che non vengano girate fino alla loro cottura o finchè il ripieno non si sarà rappreso, dopo circa 15 minuti saranno pronte.

    RispondiElimina
  17. solo pochi eletti conoscono una certa ricetta DELLE COZZE RIPIENE VIVE E NON LEGATE solo pochi VENETI DI Venezia conoscano il segreto, ma anche nei primi ristoranti come BARCAROLA e I 4 MORI DI LIVORNO LEGANO la cozze la barcarola, mia parente mi avrebbe pagata la ricetta,ma lo chef non svela i segreti tanto importanti. SALUTI SILVIA

    RispondiElimina